Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Catasto

 
 

 
 
 
 

Quali sono i documenti da presentare per accatastare un fabbricato? A chi si presentano?

Risposta

Accatastamento/variazione di edificio o di parti di esso.

Per la presentazione di una dichiarazione di nuova costruzione, dichiarazione di unitÓ afferente oppure di una denuncia di variazione di una o pi¨ unitÓ giÓ presenti al Catasto, la normativa in vigore prevede che questa venga effettuata tramite la compilazione, informatizzata, di un documento con un programma apposito denominato "DOCFA" (acronimo di DOcumento Catasto FAbbricati) da parte di un tecnico abilitato alla libera professione.
(Il programma Docfa si puo scaricare, alla seguente pagina internet: https://www.catastotn.it/download_tn_ita.htm)
La procedura prevede la presentazione del documento, esportato dal programma Docfa e firmato con firma digitale dal tecnico libero professionista incaricato, allo sportello di un qualsiasi Ufficio del Catasto posto sul territorio o tramite trasmissione telematica attraverso la funzione presente all'interno dei servizi forniti dal portale OPENkat.
Per una corretta compilazione e presentazione di un documento, Ŕ opportuno verificare sempre prima la documentazione eventualmente giÓ presente al Catasto e, in caso di variazione, quale sia l'intestazione dell'unitÓ immobiliare interessata alla modifica.
Il disegno, in scala 1:200 o 1:500 (in casi particolari in scala 1:100), deve rappresentare tutta l'unitÓ immobiliare principale compreso eventuale pertinenza di proprietÓ (solo se individuata da particella edificiale), gli accessori indiretti (cantine, , legnaie, tettoie, soffitte...) ad essa collegati e le parti comuni presenti ad ogni piano in cui Ŕ presente l'unitÓ.
In fondo alla pagina trovate il collegamento ad un file di esempio.
Se si desidera ricevere informazioni pi¨ specifiche Ŕ necessario scrivere all'indirizzo di posta elettronica "servizio.catasto@provincia.tn.it" fornendo possibilmente ulteriori dati come ad esempio Comune Catastale, numero di particella/e, subalterno e tipo di operazione da effettuare.

Trento, 16 marzo 2017.

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy